Talpa – Francesco Guardi

Talpa   Francesco Guardi

Il veneziano Guardi ha dedicato quasi tutta la sua creatività a “guidare” – l’immagine dei paesaggi urbani. L’eroina principale dei suoi dipinti era Venezia. Dipingeva spesso tutti gli angoli della sua amata città e, più raramente, panorami come quello su questa tela.

In primo piano c’è una laguna con navi, barche e persone al loro interno, e in lontananza, dietro tutta questa vita in ebollizione, puoi vedere il Palazzo Ducale, Piazza San Marco e Torre del Orologio – la Torre dell’Orologio, e un enorme cielo si estende su tutto nuvole.

Tutti e tre gli elementi che regnano in questa città – acqua, terra e cielo – occupano una posizione uguale nella foto di Guardia. La particolarità della pittura dell’artista era anche il fatto che sapeva trasmettere l’aria umida veneziana avvolgendo edifici e persone e dando loro contorni instabili e leggermente fluttuanti. Guardi era ben consapevole delle leggi della pittura plein-air, ai suoi tempi, pochi che capivano.