Collina di Yuhinoka e Ponte Taikobashi a Meguro – Utagawa Hiroshige

Collina di Yuhinoka e Ponte Taikobashi a Meguro   Utagawa Hiroshige

Sul pendio di Geninzak a Maguro c’era un ponte di pietra sul fiume Magurogawa. L’immagine di questo ponte occupa l’intero fronte dell’incisione. Il nome ufficiale del ponte era Itien-Sotobashi, ma il ponte era soprannominato Taikobashi, perché aveva la forma di un tamburo, senza supporti per ponti.

C’erano pochi ponti di forma simile in Edo, ma questo era unico perché era fatto di pietra.

L’elevazione su cui si trovava il pendio di Geninzak si trovava nel sud-ovest e da lì si apriva una splendida vista del sole al tramonto, quindi il pendio era anche chiamato Yukhinok – la collina del sole della sera. Vicino al ponte c’erano tre famosi templi a Meguro. Non lontano dal ponte raffigurato Hiroshige, c’era un tempio Fudo, ma l’artista non lo mostra in nessuna delle incisioni della serie.

Dietro la collina c’era il tempio di Meoin, fu fondato dal monaco-ascetico Genin, che diede il nome al pendio di Geninzak.

Nell’angolo in basso a destra del foglio, vicino alla discesa dal ponte, puoi vedere il tetto del ristorante “Segatsuya”, dove hanno cucinato la zuppa di pasta di fagioli con mochi di riso. Hiroshige ha creato un paesaggio tranquillo e innevato della parte inferiore del fiume Magurogava, che può essere considerato un’immagine simbolica della natura invernale. I pilastri di un ponte di pietra rotondo in primo piano diventano grigio-marrone nella versione successiva. Anche la base della collina a sinistra è diventata più scura.

Ma il cielo nella seconda versione è più chiaro al centro e più scuro vicino al bordo superiore dell’incisione e vicino alla linea dell’orizzonte.