Virgilio che legge “Eneide” – Jean Auguste Dominique Ingres

Virgilio che legge Eneide   Jean Auguste Dominique Ingres

La prima versione di questo dipinto storico, in cui il grande poeta romano legge la sua poesia immortale alla famiglia dell’Imperatore Augusto, è stata scritta sette anni prima e risale al tempo in cui Engra ha studiato all’Accademia di Francia a Roma.

E qui – nel tentativo di trasferire la plasticità del rilievo scultoreo alla pittura – anche il suo entusiasmo per l’arte antica ha fatto eco. Nel 1819, Ingres ripeté il quadro, decidendolo questa volta in modo più succinto ed espressivo. A proposito, un tale ritorno alla storia un tempo amata – una delle caratteristiche della pittura di Angrovskoy.