La testa di un ragazzo – Rafael Santi

La testa di un ragazzo   Rafael Santi

L’appartenenza di Rafael a questo affascinante ritratto, pieno di freschezza e purezza, caratteristica delle maniere del Perugino, è stata sfidata alla fine del secolo scorso da alcuni autori, tra cui Morel-li.

Attualmente, molti esperti lo classificano come i primi lavori di Raffaello, tracciando il suo legame con l’incoronazione vaticana della Madonna, scritta nel 1502-1503. Sono state notate anche alcune somiglianze con lo studio preparatorio per Angel with Tambourine. A. Forlani Tempesti ritiene che il disegno sia vicino al “Ritratto di una ragazza” della Galleria degli Uffizi, associato a una delle figure che appaiono in questa immagine.

Comunque, lo schizzo, scritto dalla vita, corrisponde pienamente alla raffinata tradizione umbra, e Rafael vi funge da ritrattista di grande abilità. La ricchezza della trama, la precisione delle ombre, il modo libero testimoniano la tecnica sicura dell’artista, che, insieme all’osservazione, consente di creare un’immagine convincente e naturale.