Sul ponte d’Europa – Gustave Caibotte

Sul ponte dEuropa   Gustave Caibotte

I dipinti di Gustave Caibott solo a prima vista sono difficili da attribuire all’impressionismo. In effetti, se analizzi attentamente il suo lavoro, puoi vedere che tutti i dettagli sono scritti con cura e non ci sono rapidi tratti di pennello.

Tuttavia, l’artista sceglie le scene per i suoi dipinti secondo le migliori tradizioni impressioniste. Nei suoi dipinti molto spesso compaiono scene casuali della vita di città e persone fugacemente catturate per le strade. Sono state queste vere immagini della vita quotidiana parigina che hanno portato la maggiore popolarità all’artista.

Nella prima metà del 1870, Kaybott stabilisce una relazione con Claude Monet ed Edgar Degas. Lo stile artistico di quest’ultimo ha avuto un’influenza speciale sullo stile del giovane Gustave. Il tema principale dei suoi dipinti di quegli anni sono i motivi urbani.

La pittrice fu colpita dal rapido sviluppo della capitale francese e in faccia trovò il suo devoto ricercatore.

Dato che Kaibot amava la fotografia, questo non poteva che influenzare il suo lavoro. Il lavoro “Sul ponte dell’Europa” è davvero molto simile all’immagine. L’artista ha cercato di catturare la realtà di ciò che è e di come la vede, credendo che tale stile di immagine ridurrebbe il dramma insito nella pittura.