Specchio sul lavandino – Pierre Bonnard

Specchio sul lavandino   Pierre Bonnard

Il pittore e grafico francese Pierre Bonnard è stato uno dei fondatori del gruppo Nabi. Ha studiato alla School of Fine Arts di Parigi, ha frequentato l’Accademia Julian, dove è diventato amico di Vuillard, Denis e altri futuri membri del gruppo Nabi.

Il lavoro dell’artista è stato fortemente influenzato da Cézanne, Gauguin, con le loro esperienze artistiche nella trasmissione del colore, nella costruzione dello spazio e nella ricerca di un rapporto armonioso tra stile artistico ed emotività. Negli anni 1890, Bonnard lavorava in vari generi, era in gran parte guidato dal desiderio di portare l’inizio estetico nella vita quotidiana dell’uomo.

Alla fine del 1890, prestò sempre più attenzione alla pittura. Bonnard studiò l’eredità degli impressionisti, ma non condivideva pienamente i loro principi, credeva che la mancanza di impressionismo fosse in un forte modo naturalistico nella trasmissione della luce e in un’attenzione insufficiente alla composizione. L’artista dipingeva paesaggi pieni di luce e aria, gli piaceva anche dipingere interni con figure umane.

Il dipinto “Lo specchio sopra il lavandino” è una di quelle opere di impressionismo che componevano la collezione di I. A. Morozov. Fu acquistato da lui nel 1908 a Parigi dalla mostra del Salone d’autunno. Altre opere famose: “Estate in Normandia”. Circa. 1912.

Museo delle Belle Arti Pushkin. A. S. Pushkin, Mosca; “L’inizio della primavera”. Ok.

1903 . Hermitage, San Pietroburgo.