Sul prato – Pierre Auguste Renoir

Sul prato   Pierre Auguste Renoir

Pierre Auguste Renoir fu uno di quei grandi pittori che fondarono un’eccellente direzione della pittura come l’impressionismo. Il suo repertorio contiene molti ritratti di personalità secolari, la vita dei ricchi francesi, così come molti ritratti di sconosciuti, ma così luminosi e diversi.

Oltre alle persone, Renoir dipingeva paesaggi, e soprattutto era affascinato dalla bellezza dei luoghi abbastanza lontani dalla città. Ogni momento dell’anno l’artista lo trovava speciale e trovava delle belle caratteristiche in essi, che si tratti della fioritura primaverile o della prima neve, che deliziano l’anima di quasi tutti. Abbastanza spesso, Pierre ha combinato nelle sue opere la bellezza del naturale con la femmina.

Un esempio di tale lavoro è il dipinto “Sul prato”, che raffigura due ragazze sedute in mezzo a un piccolo prato e che raccolgono un mazzo di fiori.

Il dipinto “Sul prato” è stato dipinto dall’artista per circa cinque anni ed è stato completato nel 1895. Questa tela senza dubbio può essere attribuita all’impressionismo, dimostra la tecnica della sua scrittura. Tutti gli oggetti nella foto sembrano un po ‘sfocati, ma questo non lo rende meno realistico.

Le ragazze nella foto si voltarono di nuovo verso l’osservatore. Ma anche in questa posizione, Renoir potrebbe raffigurarli incredibilmente belli: vita sottile, cinta di nastri colorati, abiti chiari e ariosi, lunghi capelli ondulati… Non lontano da una delle ragazze si trova un cappello lanciato con noncuranza.

Le amiche amano la natura e hanno una conversazione a cuore, raccogliendo un bellissimo bouquet di fiori di campo. Se osservi attentamente l’immagine, in lontananza puoi vedere piccole sagome di persone, ma sembrano molto sfocate. Anche sullo sfondo sono i contorni di altri prati colorati.

Renoir ha sviluppato la sua tecnica difficile, grazie alla quale la densa pittura ad olio, che è difficile da applicare con uno strato sottile, sembra così leggera sui suoi dipinti che a volte ricorda un acquerello. I tratti applicati magistralmente si fondono perfettamente l’uno con l’altro, come se si dissolvessero l’uno nell’altro.

Pierre Renoir ha cercato di non scrivere immagini che potrebbero essere i pensieri dello spettatore. I suoi dipinti non contengono sentimenti e ansia, al contrario, portano emozioni positive in se stessi, mostrando il fascino della vita e del mondo in cui viviamo.

Ad oggi, questa immagine è conservata al Metropolitan Museum di New York.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 4,00 out of 5)