Bacco e Arianna – Jacopo Tintoretto

Bacco e Arianna   Jacopo Tintoretto

Il Palazzo Ducale, in cui si riunì il consiglio comunale, era un simbolo della ricchezza e del potere della Repubblica di Venezia. I lavori sulla decorazione del Palazzo Ducale, che si svolse nel XVI secolo, furono seguiti dai migliori artisti, scultori e artigiani veneziani.

Sfortunatamente, la maggior parte delle loro opere andarono in cenere nel 1577, quando il palazzo fu gravemente danneggiato da un incendio. Le immagini di Giovanni Bellini, Giorgione, Tiziano, Tintoretto stesso morirono in quel terribile incendio. Il restauro del palazzo danneggiato fu affidato a Tintoretto e Veronese.

Hanno dovuto coprire con dipinti enormi spazi vuoti di pareti e soffitti. Certo, senza assistenti i padroni non potevano fare. Questo fatto non ha potuto influenzare la qualità della pittura. Tuttavia, alcune scene dimostrano la massima padronanza del maturo Tintoretto.

In questa pagina riproduciamo frammenti dei dipinti “La risurrezione di Cristo”, “Vittoria sul Lago di Garda” e “Bacco e Arianna”.