Vista della città di Delft – Jan Vermeer

Vista della città di Delft   Jan Vermeer

Pittura artista olandese Jan Vermeer “Veduta della città di Delft”. La dimensione del paesaggio è 98,5 x 117,5 cm, olio su tela. Il pittore Jan Vermeer ha realizzato nelle sue vedute urbane una precisione e un’obiettività quasi fotografiche, combinandole con la sua solita poesia morbida.

Le vedute urbane al tempo di Vermeer in Olanda venivano raramente eseguite da artisti per una vendita diffusa, per la maggior parte paesaggi o dipinti simili venivano creati in un ordine specifico. Vermeer in questa immagine nel suo insieme rimane fedele ai suoi principi di posizionamento dei componenti dell’immagine parallelamente al piano dell’immagine. La composizione dell’artista è composta da quattro strati orizzontali: la costa, il fiume, la città e il cielo.

A sinistra, l’artista raffigurava una madre con un bambino, una signora in compagnia di due borghesi elegantemente vestiti e al centro del quadro altre due figure femminili. Il fiume Sci, che scorre vicino alla città, si ramifica nella foto nel Vecchio e nel Nuovo Canale. Si ritiene che il pittore abbia dipinto il quadro “Vista della città di Delft” con l’aiuto di una camera oscura, cercando di trasmettere il gioco della luce sull’acqua e sugli oggetti.

Ciò è particolarmente evidente nell’immagine della superficie dell’acqua dei pescherecci al centro e sul lato destro della foto. Camera oscura, scatola resistente alla luce con un piccolo foro al centro di una delle pareti. Installando la scatola con un foro su un oggetto, puoi vedere la sua immagine sulla parete opposta.

Prima dell’invenzione della macchina fotografica, la camera oscura veniva spesso utilizzata dagli artisti per accurati schizzi su larga scala.