Vecchio chitarrista – Pablo Picasso

Vecchio chitarrista   Pablo Picasso

The Blue Period è la pagina più penetrante della creatività di Pablo Picasso, non solo per gli eventi che lo hanno preceduto, ma anche per le peculiarità della tecnica del maestro, nonché per il colore dominante scelto. Il blu freddo e persino ghiacciato in tutte le sue varianti diventa il colore dominante.

“Il vecchio chitarrista” è una delle opere dimostrative, sulla tecnica, sulla trama e sul potere della tragedia. Vediamo uno sfilacciato dai capelli grigi che trova conforto in una vecchia chitarra. I suoi abiti ricordano gli stracci e il suo corpo era così drenante che alcuni critici percepivano le dita allungate delle mani come un omaggio a El Greco.

Il pittore ha deliberatamente collocato la figura angolare in uno spazio stretto chiuso, trasformandolo anche in una posizione scomoda. Tutto ciò enfatizza la sofferenza umana e un senso di disperazione, nonché la solitudine insopportabile. Strappando lo sguardo da mani strane, la prima cosa che attira l’attenzione degli occhi del vecchio.

Sono ciechi Questa tragica pittura è stata anche ripetutamente applicata da Picasso.

Nei film “Colazione per non vedenti”, “Il ragazzo e il mendicante”, “Celestina” i personaggi guardano lo spettatore con occhi ignari o quasi impercettibili. Tutto ciò ha un impatto incredibilmente forte e trova una risposta emotiva. L’immagine è stata confrontata più di una volta con una sorta di autoritratto, e non è un riflesso dell’aspetto dell’autore, ma piuttosto del suo grave stato interno a causa della perdita di una persona cara.

Non molto tempo fa, gli scienziati di Chicago hanno illuminato l’immagine sui raggi X e hanno visto che la prima cosa sulla tela era una storia completamente diversa: una donna che stava allattando. Successivamente, l’autore ha creato al suo posto un vecchio cieco dai toni blu, tuttavia, i contorni del volto dell’eroina precedente possono ancora essere individuati dietro l’orecchio sinistro del chitarrista.