Tutto in passato – Vasily Maximov

Tutto in passato   Vasily Maximov

Vasily Maksimovich Maximov è un artista russo, un famoso pittore di genere. Il suo grande desiderio era di studiare il povero villaggio russo, di descriverlo sulla tela, di mostrare allo spettatore tutto il suo fascino e le sue mancanze. Uno dei dipinti di questo genere è la sua tela “Tutto è nel passato”.

L’immagine ci stupisce con la sua tranquillità e pace. In primo piano vediamo due donne anziane che bevono il loro tè del mattino. Apparentemente, una di loro è la padrona di casa della casa e l’altra la serve.

Forse nemmeno in termini di lavoro, ma illumina solo la solitudine della vecchia.

La padrona di casa sembra molto più ricca del suo interlocutore. Si siede su una grande sedia. Ha un cuscino sotto la schiena e le gambe. È vestita con un lungo vestito giallo. Su di esso viene messo un lungo mantello nero con una cornice traforata.

Vicino c’è un bastone e ai piedi giace un cane. Alla sua sinistra c’è un tavolino, coperto da una tovaglia multicolore. Su di esso ci sono piatti con cibo e una tazza di tè.

L’altra vecchia è vestita in modo più modesto. Ha una gonna scura coperta da un grembiule a scacchi. La giacca è ruvida e scura e una sciarpa nera in testa. Si siede sulla soglia della casa e lavora a maglia qualcosa.

Accanto ad essa puoi vedere una ciotola con una tazza. Sul gradino sopra è un samovar con tè caldo. Una bella coperta colorata è appesa al perilla dei gradini.

La casa è molto bella, in legno. Accanto ad essa cresce un grande cespuglio di lillà. Quindi puoi vedere un’altra casa piuttosto grande, coperta dal sole.

La giornata è molto bella e luminosa. Le nuvole bianche sono viste nel cielo blu. L’autore ha prestato grande attenzione ai piccoli dettagli.

Descrisse molto accuratamente il sentiero che conduceva in profondità nel villaggio, i fiori lilla, i volti delle donne anziane, il cane addormentato.

Con il suo dipinto “Tutto è nel passato”, Vasily Maximov ci mostra la bellezza e la tranquillità del villaggio. Questi meravigliosi giorni freschi, gli odori della natura e la possibilità di solitudine.