Santa Caterina d’Alessandria – Michelangelo Merisi da Caravaggio

Santa Caterina dAlessandria   Michelangelo Merisi da Caravaggio

Dipinto del pittore italiano Caravaggio “Santa Caterina d’Alessandria”. La dimensione del dipinto è di 173 x 133 cm, olio su tela. Questa immagine di contenuto religioso è stata scritta dall’artista su commissione del cardinale Francesco Maria del Monte.

La grande martire Santa Caterina era originaria di Alessandria, la morte del suo martire attribuita al 307 d. C. sotto Massimino. Le narrazioni sulla celebrazione della sua memoria e delle sue reliquie furono menzionate per la prima volta nel settimo secolo della nostra era, quando le reliquie del santo furono scoperte dai cristiani egiziani e trasferite in un monastero sul monte Sinai. Questo monastero attirò molti pellegrini e la venerazione del santo si diffuse prima nella Chiesa ortodossa, quindi si trasferì nella curia romana, dove i cattolici le dedicarono molti inni e leggende in rima.

Nel Sinai fu formato l’Ordine dei Cavalieri di Santa Caterina d’Alessandria, per la protezione dei pellegrini che venivano ad adorare le sue reliquie. Il ricordo di Santa Caterina d’Alessandria è onorato il 24 novembre. Nei paesi dell’Europa occidentale e nella Chiesa cattolica, Santa Caterina d’Alessandria, famosa per la sua borsa di studio e i suoi talenti, è considerata la patrona di una giovane studentessa.

Delle immagini artistiche di Santa Caterina d’Alessandria, la pittura di Correggio è considerata l’opera migliore.