Ritratto di un giovane (ritratto di Ippolito Riminaldi) – Tiziano Vechelio

Ritratto di un giovane (ritratto di Ippolito Riminaldi)   Tiziano Vechelio

Il ritratto proviene dalla collezione dei Duchi di Urbina ed entrò a Firenze nel 1631 con il patrimonio di Vittoria della Rovere.

Era considerato un ritratto del duca di Norfolk, apparso nell’inventario di Palazzo Pitti come “Ritratto di un giovane inglese”, “Uomo dagli occhi blu”. Il suggerimento che il ritratto raffigura l’avvocato ferrarese Ippolito Riminaldi è stato avanzato sulla base della somiglianza del ritratto con il ritratto della firma di Riminaldi nella galleria di San Luca a Roma, scritta, forse, nella bottega di Tiziano.

Tuttavia, il problema non può essere considerato completamente risolto, poiché la somiglianza non è molto grande. Recentemente sono stati fatti nuovi tentativi per identificare il modello di Tiziano con vari personaggi storici, fino a Ottaviano Farnese e Piet-ro Aretino, ma gli argomenti a favore di queste versioni non sono convincenti.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 3,50 out of 5)