Ritratto di Juan Mateos – Diego Velasquez

Ritratto di Juan Mateos   Diego Velasquez

Il ritratto presentato raffigura Juan Mateos, il ranger ober reale a Madrid. Questa circostanza le conferisce un significato speciale: in questo caso Velázquez non ha scritto a nessuno dei membri della famiglia reale o ai giullari che li intrattenevano, cosa doveva fare in base al suo status di artista reale. Descrisse l’organizzatore delle cacce reali.

Nel 1630 e nel 1640, il maestro creò un gran numero di ritratti. Per due decenni, hanno costituito un’intera galleria di rappresentanti della società spagnola. I suoi dipinti sono impressionanti, soprattutto, una sorprendente somiglianza con i modelli, l’affidabilità dell’aspetto esterno.

Per molto tempo questo ritratto è stato considerato appartenere al pennello di Rubens, poiché nello stile di Velasquez del periodo specificato ci sono somiglianze con Rubens. Nel 1628, quando Rubens visitò Madrid, i due artisti si incontrarono e divennero amici. Tuttavia, la verità trionfò e fu stabilita la paternità del ritratto.