Ritratto di famiglia – Konstantin Makovsky

Ritratto di famiglia   Konstantin Makovsky

Konstantin Egorovich Makovsky è un rappresentante di uno dei clan artistici più curiosi del XlX secolo. Cresciuto in un’atmosfera artistica, il giovane ha scelto il percorso del pittore.

Konstantin Makovsky, in contrasto con suo fratello maggiore, Vladimir – l’artista-il Viandante, con il suo lavoro rappresenta una linea di pittura alternativa – la sua versione da “salone”. Alieno agli acuti problemi sociali dell’epoca, dedicò il suo lavoro creativo all’epoca della Russia del 17 ° secolo, in cui fu attratto dall’entourage delle camere reali dipinte, lo splendore ricamato in oro e perle di abiti.

Essendo, secondo i contemporanei, “un uomo – orchestra”, “bonvivanom” e un dandy, Makovsky ha ottenuto il sostegno dell’alta società, l’intera nobiltà russa sognava di essere impressa dal maestro, e i membri della famiglia reale lo chiamavano “il loro artista”. Nel “Ritratto di famiglia” il pittore raffigura sua moglie – Yulia Pavlovna Letkova con bambini – Sergey ed Elena.

Makovsky, con la sua caratteristica estetica pittorica, cerca di premiare i suoi eroi con maggiore attrattiva. Il laboratorio, in cui è stato dipinto il ritratto, trasmette pienamente l’atmosfera del lusso e l’amore dei proprietari della casa per oggetti belli.