Ritratto di Arseny Vasilyevich Tropinin – Vasily Tropinin

Ritratto di Arseny Vasilyevich Tropinin   Vasily Tropinin

Un’area speciale dell’opera di Vasily Andreyevich Tropinin sono i ritratti di bambini. Ce ne sono più di venti nel catalogo di pittura dell’artista. Le immagini dei bambini erano particolarmente attraenti per lui.

La maggior parte dei ritratti dei bambini ha un’impostazione di genere. Descrive bambini con animali, uccelli, giocattoli, strumenti musicali.

La connessione dei ritratti per bambini di Tropinin con le tradizioni del 18 ° secolo, con la direzione sentimentalista-educativa della filosofia, è senza dubbio. Gli educatori hanno considerato la tabula raza mentale del bambino, spiegando molti dei vizi della società alla mancanza di un sistema genitoriale sensato.

Altri aspetti nella comprensione dell’infanzia portano romanticismo. “Il ritratto di A. A. Chelischev” di O. Kiprensky, che Tropinin poteva vedere a Mosca nel 1809, rivela l’unicità del mondo interiore di un bambino, l’estrema tensione della vita spirituale, caratteristica dell’età infantile. Il più alto successo dell’artista nel trasferimento di un mondo interiore sfaccettato, fragile e vibrante di un bambino è stato il ritratto di un figlio – una delle opere migliori e più poetiche della pittura russa della prima metà del XIX secolo.

“Portrait of Arseny Tropinin” colpisce per la sincerità e la purezza delle emozioni, è scritto facilmente e genericamente. Il colore squisito è costruito su una combinazione di tonalità marrone-dorato. Attraverso lo strato di vernice e la glassa, la tonalità rosata del terreno e la pittura di fondo risplendono.

L’artista non ha creato nulla di simile a questo ritratto, anche se ha continuato a scrivere bambini e adolescenti.