Ragazzi – Fedor Reshetnikov

Ragazzi   Fedor Reshetnikov

Molti dipinti di questo artista, che ha dedicato al tema dei bambini. Ad esempio, includono capolavori come “Ho preso la lingua”, “È venuto per le vacanze”, “Ragazzi”. Vorrei fermarmi più in dettaglio e considerare l’immagine “Ragazzi”. È stata dipinta nel 1971.

Nella foto vediamo tre ragazzi, di notte sono saliti sul tetto, probabilmente in segreto dai loro genitori. Stanno fissando il cielo. Si può immaginare di gareggiare tra loro per mostrarsi a vicenda costellazioni e raccontare i segreti del cielo stellato. O forse stanno discutendo di una galassia stellare o di altri pianeti.

I loro volti esprimono gioia, con un tale entusiasmo che cercano qualcosa lì.

Sembra che i ragazzi non notino nulla di ciò che accade intorno. Mi piace questa foto, prende vita nei miei occhi. Voglio essere lì, sul tetto, accanto ai ragazzi, e proprio come discutono del cielo notturno.

E puoi discutere non solo della galassia e dei pianeti, ma anche condividere i tuoi segreti e segreti segreti. E non ci interessa come l’artista ritrae la città, per noi si fonde con il cielo stellato e, in primo piano, spostando i ragazzi.

L’artista è riuscito a mostrare il mistero della notte stellata, soprattutto in combinazione con i bambini. In estate, ci si ricorda involontariamente di come si amava ammirare il tramonto o l’alba con gli amici e anche esprimere un desiderio quando cade una stella. Poche persone credono in questo presagio, ma una volta ho espresso un desiderio.

Credo nelle meraviglie della notte stellata. Grazie all’autore per il suo lavoro, mi ha fatto immergere nel mondo dell’infanzia, per sentire la sua disattenzione. Mi sembra che siano proprio queste immagini che ci fanno vivere ripetutamente momenti che ci collegano con l’infanzia, ci danno la forza di non arrenderci e andare avanti.