Parigi – Boris Orlovsky (Smirnov)

Parigi   Boris Orlovsky (Smirnov)

La statua fu tradotta in marmo dallo scultore S. I. Galberg secondo l’intonaco originale del 1824. Parigi è un principe di Troia, il secondo figlio di Priamo ed Ecuba, abbandonato dai suoi genitori, nutrito da un orso e allevato da un pastore. Parigi spiccava tra i suoi coetanei con potere e bellezza.

Con l’aiuto di Afrodite, ha rapito Elena e l’ha portata a Troia. Alla fine della guerra di Troia, fu ferito da una freccia avvelenata e morì. Parigi è stata interpretata come una bella giovinezza senza barba con un caratteristico cappello frigio.

Post. nel 1897 dall’Ermitage.