Morte di Seneca – Jacques Louis David

Morte di Seneca   Jacques Louis David

L’artista ha dipinto una foto di una famosa storia sulla morte del filosofo, poeta e statista romano Seneca. Seneca apparteneva alla tenuta dei cavalieri. Su richiesta della madre del futuro imperatore Nerone divenne il suo tutore.

Sin dalla sua giovinezza, Seneca amava la filosofia.

Durante il regno dell’Imperatore Caligola entra nel Senato, diventando rapidamente un oratore popolare. La fama della parlante e scrittrice Seneca eccita così tanto l’invidia dell’imperatore che avrebbe voluto ucciderlo, se non fosse stato per la persuasione di una delle concubine. Durante il regno dell’Imperatore Nerone divenne il suo primo consigliere.

L’influenza di Seneca sull’imperatore fu enorme. Più tardi, ottiene la posizione più alta nel console dell’impero, diventa molto ricco. Nero convince i suoi consiglieri Seneca e Burra a partecipare indirettamente all’omicidio di sua madre Agrippina. Dopo questo crimine, la relazione di Seneca con l’imperatore divenne sempre più tesa.

Seneca in seguito si dimise e lasciò tutta la sua fortuna all’imperatore Nerone. Nero, sentendo l’enorme influenza di Seneca nella società, che lo ostacola, decide di rimuovere il suo tutor e consigliere. Seneca è stato condannato a morte, ma aveva il diritto di scegliere una via d’uscita dalla vita.

Seneca decise di suicidarsi. Nonostante la persuasione di suo marito, sua moglie Paulina decise di andarsene con lui. Entrambi hanno aperto le vene tra le braccia. Seneca, che era già vecchio, sanguinava lentamente e aprì le vene e le gambe.

Poiché la morte non è arrivata, Seneca ha chiesto al medico di dargli del veleno.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)