Madonna del Rosario – Michelangelo Merisi da Caravaggio

Madonna del Rosario   Michelangelo Merisi da Caravaggio

Il dipinto dell’artista italiano Caravaggio Madonna del Rosario è anche ampiamente noto con l’altro nome Madonna del Rosario. La dimensione del dipinto è di 365 x 250 cm, olio su tela. Il dipinto originale di Caravaggio era destinato all’altare della chiesa di San Domenico a Napoli, ma fu poi messo in vendita.

Nei dipinti d’altare “Madonna del Rosario”, così come “Il martirio dell’apostolo Pietro” e “La conversione di Saul” Caravaggio trova un delicato equilibrio tra pathos drammatico e dettagli naturalistici ribelli.

Dalla lettera del giovane Peter Paul Rubens al duca di Mantuansky del 15 settembre 1607 da Napoli. “… Ho visto anche qualcosa di meraviglioso creato da Caravaggio, che viene eseguito qui ed è ora in vendita… Questi sono due dei migliori dipinti di Michelangelo da Caravaggio. Uno è la Madonna del Rosario, ed è eseguito come un quadro d’altare.

Un’altra immagine del mezzo dimensioni con mezze figure – “Giuditta uccide Oloferne” … “Dall’immagine all’immagine cresce il tragico potere delle immagini di Caravaggio.

Nella “Posizione nella tomba” su uno sfondo scuro e profondo, un gruppo affiatato di persone vicine a Cristo spicca con una luce brillante, abbassando il suo corpo nella tomba. Sono maleducati e sobri nei loro sentimenti, ma il movimento di ciascuno è segnato da una concentrazione speciale. E solo le mani di Maria, sollevate in una patetica scarica di disperazione, scatenarono il forte dolore degli altri personaggi, in contrasto con il peso schiacciante del corpo senza vita di Cristo. La lapide, ai margini della quale si fermavano i corpi che trasportavano il corpo, sottolinea la statuaria, la solidità di tutto il gruppo, paragonata a un monumento peculiare.

La vista dal basso rafforza l’impressione di maestà.