La creazione di Adamo – Michelangelo Buonarroti

La creazione di Adamo   Michelangelo Buonarroti

Il famoso affresco si basa sulla storia biblica del libro della Genesi ed è stato creato per ordine di Papa Giulio II, sul soffitto della Cappella Sistina in Vaticano. Il lavoro dei segni è la chiave sia per l’arte religiosa che per il Rinascimento. Il concetto originale dell’edificio includeva solo l’immagine dei dodici apostoli, tuttavia, quando Michelangelo iniziò a lavorare, espanse l’idea originale e, al momento del completamento, fu in grado di rappresentare più di 300 figure della mitologia classica, l’Antico Testamento e il libro della Genesi, in cui la Creazione di Adamo è l’affresco centrale di quest’opera.

Creata nel 1511, l’opera illustra la storia di come Dio dà vita ad Adamo, il primo uomo sulla terra. Immagini potenti mostrano la scintilla della vita trasmessa da un dito all’altro e una grafica insuperabile riempie la composizione di energia spirituale e fisica.

L’immagine si trova in un rettangolo di circa 3-6 metri. A sinistra, la figura muscolare di Adamo combina tutte le caratteristiche della bellezza maschile e la trasmissione del colore dimostra armonia nelle proporzioni umane. Allunga lentamente e pigramente la mano sinistra e inerte a Dio, un uomo barbuto anziano circondato da un gruppo di angeli. L’apatia gli riempie il viso e non c’è abbastanza energia nemmeno per raddrizzare completamente il braccio.

Il Signore dà la carica vitale con la mano destra. Le dita degli eroi sono raffigurate a una distanza di diversi millimetri l’una dall’altra, il che è perfettamente visibile su uno sfondo neutro. Vale la pena notare che nella storia dell’arte questa è la prima volta che Dio viene collocato orizzontalmente in una foto.

Un’opera così popolare ha generato molte interpretazioni e interpretazioni. Alcuni storici e storici dell’arte affermano che le figure intorno a Dio personificano il cervello umano, in cui le sue parti sono rappresentate con precisione anatomica. Altri suggeriscono che il panno rosso che circonda il Signore simboleggia l’utero umano, mentre la sciarpa verde nella parte inferiore è un cordone ombelicale appena tagliato.

Tuttavia, non tutte le domande relative al murale hanno risposte esatte. Molte teorie sono dedicate all’inizializzazione delle donne sulla mano sinistra dell’Onnipotente. Forse non è ancora stata creata da Eva, che, sebbene contrariamente alla fonte originale, ha ancora il diritto di esistere. Il simbolismo misterioso suggerisce molte autorizzazioni, ma solleva ancora più domande.

C’è una teoria secondo cui i contorni di Dio, nella forma di un ovale uniforme, sono collegati con l’ellisse incompleta che forma la sua creazione.

La creazione di Adamo dimostra la piena forza del gesto nelle arti visive che ha influenzato molte opere contemporanee.

Un quarto di secolo dopo il completamento dei capolavori del soffitto, Michelangelo fu disegnato da Clemente VII per creare un affresco, il Giudizio Universale sulla parete dell’altare. Insieme ad altre opere, rende il maestro non solo uno degli artisti più influenti del suo tempo, ma anche uno dei pittori più famosi dell’intera storia dell’arte.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 2,50 out of 5)