Fiume Furukawa nell’area di Hiroo

Fiume Furukawa nellarea di Hiroo

A sud-ovest di Edo c’era la pianura di Hiro-ga hara, che per lungo tempo rimase disabitata. Alla fine del periodo Edo, i cittadini iniziarono a radunarsi qui per ammirare la bellezza di Hiro-ga Hara. A poco a poco, iniziarono ad apparire i primi negozi di tè, i locali di intrattenimento, i ristoranti, uno di questi – il ristorante “Ovaria”, si può vedere nell’incisione.

L’attrazione principale di Hiro-ga hara era un piccolo fiume Furukawa.

Come molti fiumi Edo, Furukawa ha cambiato il suo nome a seconda dell’area attraverso la quale scorreva: Sibuyagawa, Nipporigawa e solo nel corso superiore – Furukawa. L’incisione mostra la sua corrente calma sotto Sinohashi – il quarto ponte, che era anche chiamato Sagamidonohashi, poiché nelle vicinanze si trovava la dimora Daimy Sagami no Kami. In effetti, sulle rive del fiume c’erano molti più templi, case di campagna di samurai di alto rango, di quelle raffigurate da Hiroshige.

Una caratteristica interessante di Hiro-ga Hara, che ha attratto qui i cittadini, erano i mulini ad acqua che sorgevano su Furukawa. La versione tardiva dell’incisione subì alcuni cambi di colore. Il colore della striscia del tramonto all’orizzonte diventa più intenso.

Gli alberi sulle rive del fiume spiccano sagome scure contro le colline. Il colore del cartiglio quadrato diventa rosso.