Autoritratto – Jacques Louis David

Autoritratto   Jacques Louis David

Autoritratto del pittore francese Jacques Louis David. Dimensioni del ritratto 64 x 53 cm, olio su tela. Un enorme impatto sullo sviluppo dell’arte francese ebbe Jacques Louis David, il fondatore del classicismo rivoluzionario.

Era un artista di grandi aspirazioni ideologiche, brillanti conquiste creative, un brillante organizzatore della vita artistica del paese di quel tempo.

Proveniente dall’ambiente borghese, David fu uno dei partecipanti attivi alla rivoluzione. Era un membro della Convenzione, un amico di Robespierre, votato per l’esecuzione del re. Le sue attività sono iniziate prima della rivoluzione.

Intensivo, energico, volitivo, David ha esposto tre volte il suo lavoro per il concorso e ha ancora ottenuto un premio accademico per un viaggio in Italia.

I primi lavori di David sono eseguiti secondo le tradizioni di una scuola accademica. Sotto l’influenza di esempi classici dell’arte dell’antichità e del Rinascimento, sotto la guida di Vienne, uno degli ardenti seguaci dell’antichità e dello “stile rigoroso”, il volto creativo di David sta cambiando radicalmente. Jacques Louis David rifiuta i temi mitologici e si riferisce all’antica storia romana.

D’altra parte, un grande posto nel suo lavoro fa un ritratto. Nei suoi dipinti storici creati prima della rivoluzione, David glorificava gli eroi che sacrificavano la benedizione personale in nome del dovere pubblico. Pertanto, Jacques-Louis David ha chiesto l’eroismo, l’abnegazione in nome della patria, il coraggio e il valore, il cui ideale è stato visto nell’antichità.

Gli eroi di David sono stoici senza paura. Non vacillano di fronte alla morte. Espressivo e due autoritratto dell’artista, creato durante il decollo della sua carriera politica.

Entrambi gli autoritratti sono diventati esempi del classico ritratto della seconda metà del XVIII secolo, che rivela non solo le qualità umane, ma anche l’attività civica.