Workshop dell’artista – Jan Vermeer

Workshop dellartista   Jan Vermeer

Jan Vermeer Delft possedeva un dono straordinario per trasmettere gli sfuggenti agli occhi indifferenti dell’armonia del mondo. Lo splendore di essere nei suoi dipinti si ottiene con l’aiuto di uno speciale, così insolito per la visione artistica olandese, la composizione classica e la tavolozza. Spesso il maestro usa una peculiare tecnica punteggiata, applicando la vernice con tocchi sottili di un pennello.

“Artist’s Workshop” – una delle ultime opere di Vermeer. L’immagine aveva diversi nomi: “Allegoria della pittura”, “Arte della pittura”, “Artista e modella”. Secondo il suo concetto artistico, l’opera va oltre i confini dell’immagine dell’artista presa al lavoro in Olanda.

La costruzione compositiva, la decisione di piani e dintorni ci permettono di percepire l’immagine come un simbolo dell’arte della pittura che trasforma la realtà quotidiana.

La pesante tenda del tappeto è sollevata e lo spazio dello spettatore si apre agli occhi dello spettatore; una giovane donna olandese, avvolta nella scintillante materia blu, raffigura la musa della storia di Clea; una mappa di sette province olandesi è appesa al muro; l’artista stesso, raffigurato da dietro, vestito con un abito festivo. Il dipinto è scritto sotto forma di tratti fusi caratteristici della tarda calligrafia di Vermeer, che creerà la più sottile superficie di pittura a smalto. La gamma di colori si basa su colori brillanti e saturi.