Washington Arch a New York in primavera – Child Hassam

Washington Arch a New York in primavera   Child Hassam

Impressionista estremo – così si definiva l’artista americano Child Hassam. Il maestro prese in prestito dal famoso francese non solo una tecnica peculiare di lavorare con il colore e la luce, ma prese anche una regola obbligatoria per dipingere paesaggi solo dalla natura. Nel creare l’immagine presentata, anche Hassam è rimasto fedele a se stesso.

L’immagine raffigura una delle strade di New York all’inizio della primavera. Il sole accecante e luminoso, un lungo vicolo con un albero tentacolare in primo piano, i cui rami possono già vantarsi di essersi leggermente fatti strada con morbide foglie verdi, una sottile copertura bianca come la neve – tutto ciò crea una sensazione unica di primavera. L’elemento centrale della tela è l’arco. Hassam ha deciso di ritrarre un’immagine idilliaca della primavera imminente proprio su questo sfondo.

Il maestro era dell’opinione che la moderna architettura americana e l’arte monumentale non meritassero meno attenzione di, per esempio, antica e medievale, e cercarono di catturarle nelle sue tele.

Il lavoro colpisce per l’allegria e lo spazio libero. Qui, la stilistica impressionista non viene letta in modo così franco: l’artista ha iniziato i suoi studi a Parigi solo negli anni ’90, piuttosto è una “giunzione” di realismo e impressionismo. L’influenza definitiva di quest’ultimo è evidente: può essere letta nell’uso a filigrana del bianco, nel gioco della luce dell’ombra, nell’immagine di una giornata di sole e nelle figure armoniosamente inscritte di persone sullo sfondo del maestoso arco, anche nell’impressione unica che l’immagine produce.