Visualizza Toledo – El Greco

Visualizza Toledo   El Greco

“L’aspetto di Toledo è stato creato nel tardo periodo dell’opera del maestro, quando la sua arte è stata sempre più dipinta in toni tragici. Il paesaggio rappresentato dall’artista è una visione specifica della città spagnola che cresce dall’inaccessibile scogliera bagnata dalle acque del fiume Tahoe, con gli edifici cupi del Palazzo Alcazar che trafiggono il inquietante Il cielo delle torri della cattedrale è una forma così concreta che i contemporanei hanno riconosciuto le loro case.

Tuttavia, questa particolare città sotto un cielo tempestoso, quindi appare, illuminata da lampi di luce giallo-bianca, poi cade nella semi-oscurità grigio-blu, quindi riemerge nella sfolgorante purezza del verde, sotto il pennello di El Greco si trasforma in una sorta di immagine del mondo in generale, come è stato percepito dalla fantasia ribelle del maestro, che era in costante tensione creativa. “Così lo storico dell’arte ha scritto in una pubblicazione accessibile. Una città su una montagna. Giù per le ripide sponde di un fiume con minuscole figure di persone che fanno il bagno.

In parte nudo, in parte pendii verdi.

A partire dal fondo della città, striscia strisciante e tortuosa di case civili verso l’alto e più vicino alla cima, sempre più in espansione, in espansione e tendente all’altezza. In cima c’è una cattedrale stretta e appuntita e un alto palazzo rettangolare. Si noti che gli edifici della chiesa sono molto rari e oltre alla pomposa cattedrale, potrebbero esserci altri 1 – 2 edifici.

Un terzo dell’immagine occupa il cielo. Le nuvole stanno cercando di segnare, di sopprimere il sole. Principalmente la luce riesce a sfondare; poi masse bianche-blu o cascate di luce marrone chiaro si formano nel cielo, cadendo nell’oscurità.

Le masse oscure delle nuvole tendono a sopprimere la luce, ma non sono in grado di oscurare l’intero cielo, concentrato dall’oscurità degli edifici più alti – il palazzo e la cattedrale. E non possono farlo: sono saliti troppo in alto da terra. Il sole della mente della natura, i segreti della sua struttura, le leggi dello stato e del movimento… Il desiderio di filosofi, scienziati, artisti nel lento progresso verso l’alto, alla loro conoscenza, espresso nella crescente costruzione della città.

La principale speranza e fiducia di El Greco per i risultati secolari, non riconoscendo alcuna restrizione dei santi padri, anche se anche le figure religiose vi prendono parte. Le aree luminose del cielo illuminano la terra e la terra risponde con pareti bianche di edifici o vegetazione verde. Ma la luce non può penetrare nella gola, i fallimenti dell’interesse personale, l’avidità, la stupidità, la meschinità.

Piccole persone provenienti da un fiume oscuro possono sorgere lungo una striscia luminosa di edifici cittadini e continuare la costruzione spirituale di una persona o, dopo aver penetrato le gole della terra nera all’orizzonte, rafforzare le forze dell’oscurità: vile calunnia e astuzia, corti segrete dell’Inquisizione, torturare e bruciare le persone della ragione, rafforzare le forze dell’ignoranza e della paura. . Nei beni delle forze oscure, l’Inquisizione, soprattutto, la ricerca di Copernico per il suo * Sulla conversione delle sfere celesti *, 1543; persecuzione di J. Bruno, Galileo. Tentativi di controllare o distruggere qualsiasi dubbio, qualsiasi tentativo di apprendere, muovere, comprendere il mondo e l’uomo oltre ai dogmi dei santi padri.