Vista di Pietroburgo – Ivan Aivazovsky

Vista di Pietroburgo   Ivan Aivazovsky

Il dipinto poco noto di Ivan Aivazovsky “Vista di Pietroburgo” da parte dello spettatore si riferisce al periodo tardo del lavoro dell’autore. Creatività Aivazovsky – pittore marino associato direttamente al mare. L’eccezione sono alcuni dei suoi altri dipinti. Il dipinto “Vista di Pietroburgo” non raffigura il mare, ma il fiume Neva, che occupa più spazio sulla tela.

Il fiume è trattenuto solo da banche e case allineate.

Il cielo coperto sembra fondersi con l’acqua, che non è nemmeno possibile vedere con precisione questa transizione tra di loro. Il sole al tramonto illumina leggermente il cielo riflesso nell’acqua, che disegna le nuvole. Il fiume e il cielo sono scritti in tonalità quasi identiche: turchese e grigio chiaro.

La superficie dell’acqua domina, come in altre opere del maestro. Sulla riva è possibile vedere i contorni degli edifici più famosi di San Pietroburgo: la Borsa, la Cattedrale di Pietro e Paolo, il magnifico Palazzo d’inverno. Ma la potenza del fiume supera la grandezza di questi edifici. Nella foto puoi vedere barche a vela, vela e ormeggiate a riva, piccole barche, una zattera, che è controllata dal timoniere.

Il timoniere deve avere una buona abilità, a giudicare dal numero di navi.

L’immagine mostra le principali attrazioni di San Pietroburgo: splendidi monumenti di architettura, navi sul molo e, naturalmente, la Neva.

A San Pietroburgo, Aivazovsky divenne un artista e grazie a questa connessione del maestro con questa bellissima città, possiamo vedere sulle sue tele la natura, la grandezza, la bellezza di questa natura.