Vista del monumento a Pietro I a San Pietroburgo – Vasily Surikov

Vista del monumento a Pietro I a San Pietroburgo   Vasily Surikov

La prima foto indipendente di Surikov. È stato scritto nel primo anno di studio all’Accademia di Belle Arti, ma al di fuori degli studi accademici. In questa immagine, l’artista ha incarnato le sue prime impressioni sulla capitale, stupito dalla sua bellezza. Sentì con precisione le proporzioni di Piazza del Senato e affrontò perfettamente la difficile trasmissione della doppia illuminazione: la luna e le lampade a gas.

In primo piano è il monumento a Cavaliere di bronzo. Sullo sfondo – un’enorme sagoma della Cattedrale di Sant’Isacco sullo sfondo della gelida notte di Pietroburgo. Secondo la composizione, questa immagine è una copia quasi esatta dell’opera dell’artista M. Vorobyov “Cattedrale di Sant’Isacco e monumento a Pietro il Grande”.

Nella composizione dell’immagine ci sono 2 assi principali, incrociati nella forma di una croce inclinata di Sant’Andrea. L’asse verticale è la “Luna – un tassista”, l’asse orizzontale è il “Cavaliere di bronzo – la Cupola della Cattedrale”. Il terzo asse secondario è formato da figure di pedoni e slitte che si muovono in profondità nel piano medio. Grazie a lei, il centro dell’immagine è il più dinamico e realistico.

Il movimento delle figure in esso è un vero contrappeso alla dinamica illusoria di Pietro a cavallo e alla maestosa natura statica della Cattedrale di Sant’Isacco.

La neve bianca in primo piano brilla con il riflesso del chiaro di luna. Fa un contrasto luminoso con la sagoma scura della cattedrale, situata nel piano lontano dello sfondo.

La tela dimostra l’amore dell’artista per la più bella delle città e il desiderio di elevarsi al di sopra del trambusto delle passioni umane in nome della bella – arte.