Vincitore del Buddha – Nicholas Roerich

Vincitore del Buddha   Nicholas Roerich

Dipingere “Buddha il vincitore” di fronte alla fonte della vita. Buddha Siddhartha Gautama – principe del clan Shakya nel nord dell’India. Uno dei suoi nomi è Shakya Muni, l ‘”eremita shakya”.

Nell’immagine vediamo come il Buddha, superando la gravità, si libra sulla superficie del lago. Presta attenzione all’epiteto “vincitore”. Tutti i Grandi Insegnamenti richiedono la vittoria su se stessi.

Così, nel Dhammapada, il libro sacro del buddismo, si dice: “Se qualcuno in una battaglia avrebbe vinto mille persone mille volte, e l’altro ne avrebbe vinto uno, allora questo è il più grande vincitore della battaglia”.

N. K. Roerich nella sua foto Buddha nomina il Vincitore e lo descrive come un Vincitore, applicando il simbolismo appropriato. Senza allontanarsi dal canone iconografico buddista, il Buddha appare davanti allo spettatore principalmente come una persona vicina e comprensibile a tutti. Buddha è in solitudine di fronte alle “eterne acque della vita”, in un’antica caverna montuosa.

Al centro e nella parte superiore dell’immagine, l’artista Roerich dipinse i contorni del sacro monte Sumeru. Il corpo del Buddha è di colore dorato scuro, la veste dorata che simboleggia “lo splendore sconfinato della luce”. La posa del Buddha è “vajra” o “loto”, il trono tradizionale manca sotto il Buddha, si siede direttamente sulla roccia, come se fluttuasse nell’aria.