Villaggio Turgenevo – Vasily Polenov

Villaggio Turgenevo   Vasily Polenov

“Village Turgenevo” ha riconosciuto dagli storici dell’arte uno dei migliori paesaggi dell’opera Polenova. La tela sente chiaramente il rapporto emotivo e tecnico con gli altri tre dipinti più famosi del pittore: “Il giardino della nonna”, “Stagno invaso”, “Cortile di Mosca”.

Semplicità e un po ‘di pretenziosità, bellezza naturale con un pizzico di presenza umana, dolcezza e lirismo – tutto ciò ha trovato posto sulla tela.

Il villaggio di Turgenevo è fino ad oggi un luogo esistente situato non lontano da Mosca sulla riva della confluenza di due fiumi, il caldo Rozhayka e il freddo cattivo. Al tempo di Polenov, era un luogo tranquillo e pacifico, famoso per la sua splendida natura e le riserve forestali. Nessuna storia rumorosa, nessun monumento architettonico eccezionale non ha visto questo posto, tuttavia l’artista non ne ha avuto affatto bisogno.

La caratteristica più sorprendente del pittore Polenov è la capacità di vedere il bello nelle cose apparentemente poco appariscenti. Allo stesso tempo, il merito del maestro non è solo nello sguardo attento e sensibile, ma anche nella delicata capacità di presentare, “spiegare” questa bellezza allo spettatore, aprendogli un’estetica completamente nuova.

Nella foto vediamo la riva di uno stretto fiume poco profondo. Supera una leggera salita su per la collina – e ora il villaggio con vecchie case, tradizionalmente coperto con tetti di paglia. I solchi stretti calpestati, su cui le gambe hanno fatto un passo più volte, il vecchio albero, sul quale non c’è più fogliame, che contrasta con la vegetazione lussureggiante di altri alberi, è tutto così vero, semplice e comprensibile.

Inoltre, questa pura bellezza di una normale città russa è evidente anche dopo molti anni, per noi oggi, nella stessa misura dei contemporanei di Polenov.

Oggi questa deliziosa immagine si trova nella Riserva del Museo storico-artistico e naturale del VD Polenov State Memorial.