Vaso con lillà, margherite e anemoni – Vincent Van Gogh

Vaso con lillà, margherite e anemoni   Vincent Van Gogh

Questa è una delle tante nature morte dipinte da Van Gogh a Parigi. Ispirato dalle idee dell’impressionismo, inizia a percepire la natura e tutto ciò che lo circonda in un modo nuovo. I mezzi per esprimere queste emozioni sono nuovi colori puri, combinazioni contrastanti di colori vivaci.

Questo approccio caratterizza tutte le opere scritte dall’artista durante questo periodo, e questo è particolarmente vero per le nature morte.

In questa immagine, l’artista ha catturato un mazzo di fiori su uno sfondo blu. La composizione della natura morta è semplice: sulla superficie del tavolo c’è un vaso in ceramica blu con fiori. Tutta l’attenzione dello spettatore si concentra sul bouquet lussureggiante, composto da lillà, margherite e diversi anemoni.

L’artista usa piccole pennellate di pastous per trasmettere la trama di un bouquet fresco e bello composto da un numero infinito di piccole infiorescenze lilla, succose margherite gialle e una lussureggiante massa di foglie verdi.

La combinazione di colori si basa su combinazioni contrastanti di blu e giallo, che sono completate da una massa bianca di fiori lilla e due anemoni di colore diverso. I contrasti portano ad un aumento delle tonalità naturali, ma non sono aspri. Al contrario, l’immagine è fatta con grande tenerezza e amore.

Ha espresso l’ammirazione dell’autore per i fiori, che sono sempre stati considerati la personificazione della primavera.