Vacanze di caccia – Karl Vanloo

Vacanze di caccia   Karl Vanloo

Karl Vanloo è l’artista francese più famoso della dinastia Vanloo. La sua carriera artistica inizia all’età di 14 anni, quando viene a Parigi dall’Italia, dove vive a sette anni. L’artista ha creato i primi dipinti su temi religiosi.

Successivamente, i generi in cui ha lavorato sono stati sorprendentemente diversi.

Vanloo dipinse ritratti in costume e rappresentativi, pannelli decorativi, cartone eseguito per la manifattura di Gobelins, creato opere su temi mitologici e religiosi. È stato uno dei primi a dipingere nel genere di scene in costume su temi orientali ed esotici. Il dipinto “Rest on the Hunt” è stato dipinto da Vanloo per cenare nel piccolo appartamento del re a Fontainebleau. In questo momento, la fioritura della creatività dell’artista.

Nel 1735 gli fu conferito il titolo di accademico e nel 1737 ricevette il titolo di professore. Nonostante il successo della sua brillante carriera, le opere di Van Looo dopo il 1750 furono criticate per pomposità e falsità. Tuttavia, nel 1771, il famoso conoscitore della pittura D. Diderot consigliò a Caterina II di acquistare i dipinti di Vanloo.

Altre opere famose: “lettura spagnola”. 1754-1761. Hermitage, San Pietroburgo; “Concerto spagnolo”. 1754. Hermitage, San Pietroburgo; “Bellissimo giardiniere.” 1750.

Morgan Collection, New York.