Tamigi vicino a Hampton Court – Alfred Sisley

Tamigi vicino a Hampton Court   Alfred Sisley

Thames vicino a Hampton Court [1874] A differenza della maggior parte dei suoi associati nel “negozio” impressionista, Sisley non ha mai, in generale, scritto persone sullo sfondo del paesaggio – il paesaggio era prezioso per l’artista in sé. La sua figura umana è inclusa in questo paesaggio come elemento organico, ma per niente opzionale.

Un tale approccio alla rappresentazione di una persona è caratteristico, ad esempio, del suo lavoro “Tamigi vicino a Hampton Court”. Un’altra caratteristica è che gli eroi di Sisley di solito sono posizionati al centro o sullo sfondo, come se fossero persi nel paesaggio).

Infine, questi eroi mancano di tratti individuali, somiglianti a emblemi imprecisi. Inoltre, di regola, voltavano le spalle allo spettatore, allontanandosi da lui. Negli stessi rari casi in cui ciò non accade, distraggono l’attenzione dello spettatore, interferendo con la percezione dell’intera scena nel suo insieme, come è accaduto con l’opera “Le oche pasquali”, ca.

1895.