Santa Maria Maddalena – Antonio Veneziano

Santa Maria Maddalena   Antonio Veneziano

Antonio Veneziano è uno dei famosi maestri italiani del XIV secolo, seguaci di Giotto. Le prime informazioni documentarie sull’artista si riferiscono al 1369. Venne da Venezia, da qui il suo soprannome – “Veneziano”.

Ha studiato master ^ a Firenze con uno studente di Giotto – Taddeo Gaddi.

Nel 1370, l’artista dipinse i dipinti nella cupola della cattedrale di Siena, in seguito eseguì un ciclo di affreschi con scene della vita di San.. Ranieri. Non tutti i dipinti monumentali del maestro sono sopravvissuti fino ad oggi.

Quindi, i suoi affreschi a Palazzo Doge a Venezia sono completamente scomparsi. Nei suoi cicli di affreschi, l’artista ha continuato la tradizione di Giotto, ma nelle sue opere le trame sono elaborate in modo più dettagliato e sono più narrative.

Nelle opere a cavalletto di Antonio Veneziano si concentrava anche sull’arte di Giotto, sulle sue tecniche di modellazione ritagliata nell’immagine del volto. Tuttavia, le immagini create dall’artista si sono rivelate più dinamiche e vitali, piene di maggiore sensualità. Dopo il 1388 il nome Antonio Veneziano non si trova nelle prove documentali.