Salmakida ed Ermafrodita – Bartholomeus Spranger

Salmakida ed Ermafrodita   Bartholomeus Spranger

Dipinto dell’artista fiammingo Bartolomeo Spranger “Salmakid ed ermafrodito”. La dimensione del dipinto è di 110 x 81 cm, olio su tela. Il dipinto si basa sul famoso mito sulla passione della ninfa Salmakid per l’ermafrodita.

Ermafrodita – di Ovidio, figlio di Ermes e Afrodite, allevato da ninfe sul monte Ida a Frigia.

La sua straordinaria bellezza catturò la ninfa Carian Salmakid e, non potendo raggiungere il suo amore, implorò gli dei di collegarla con lui per sempre. Quindi i loro corpi crebbero insieme e si formò una creatura, metà uomo e metà donna.

La genesi di questo mito su Salmakid deve essere ricercata nelle religioni naturali orientali, che adorano le mostruose combinazioni di forme animali e umane. Molte antiche statue ermafrodite sono state conservate in cui gli antichi scultori hanno cercato di risolvere il difficile compito di rappresentare congiuntamente i personaggi e l’anatomia di un uomo e una donna.