Saint-Germain L’Auxerroy – Claude Monet

Saint Germain LAuxerroy   Claude Monet

L’opera paesaggistica di Claude Monet “Saint-Germain L’Oxperroy” è stata scritta nel 1866. Questa è una delle prime opere dell’artista, forse per questo motivo, il metodo dell’impressionismo non è ancora pienamente dichiarato in esso. Il dipinto è stato scritto nel periodo della formazione creativa dell’artista, nel periodo di sviluppo del metodo artistico dell’autore.

In larga misura, l’immagine è stata creata usando i metodi classici della pittura realistica. Alcuni tratti di orientamento impressionistico sono presenti qui, ma non hanno un carattere pronunciato e totale. Il lavoro si distingue per rigore, design grafico, l’uso di tonalità pastello, la moderazione generale del colore.

Nel frattempo, l’immagine si distingue per soluzioni luminose a contrasto di luce e ombra, la chiarezza delle linee nella costruzione di un’immagine architettonica centrale.

“Saint-Germain L’Axerroy” – un paesaggio urbano chiaro e chiaro. Un cielo limpido e praticamente illuminato serve da sfondo necessario, sottolineando la maestosità e l’inaccessibilità della chiesa di Saint-Germain L’Oxperroy. Claude Monet scrisse diligentemente e dettagliatamente l’immagine della chiesa, compresi tutti i dettagli architettonici e stilistici.

L’artista diluisce l’eccessiva chiarezza e rigore della costruzione con l’immagine di una strada trafficata in primo piano sulla tela. La strada è fiancheggiata da alberi verdeggianti con fogliame scintillante al sole. La strada francese è piena di gente che corre di fretta.

Le loro sagome nere e dinamiche formano l’anima della città, riempiendola di vita, attività e, a volte, eccessiva vanità.

Si può notare un certo piano di una decisione o di un’opposizione contrastanti, che consiste nel fatto che il sereno cielo trasparente si oppone artisticamente a una città piena di vita, il trambusto degli affari quotidiani. Persone, equipaggi: tutto sembra essere collegato e unito in un unico flusso di energia. Di seguito, la vita è piena di preoccupazioni, con il trambusto di un nuovo giorno così tranquillo e sereno a prima vista, se rivolgi la tua attenzione verso l’alto e alzi gli occhi su un cielo sereno e calmo.

L’immagine del grande pittore impressionista Claude Monet è conservata nel Museo di Stato di Berlino e porta il motivo romantico della vita cittadina, il romanticismo della città in congiunzione con i motivi eterni della vita, i cui elementi sono le immagini del cielo, l’edificio della chiesa, i verticali architettonici che aspirano verso l’alto. Il cielo è riflesso da riflessi, aree luminose sui tetti e sulle pareti degli edifici e degli edifici della città, è rifratto e emette caldi granelli di sole sul fogliame degli alberi.

“Saint-Germain L’Oxerroy” – una tela piena di luce e aria, dove ogni immagine suona insieme al tono generale della vita, insieme alla melodia generale della vita e l’affermazione della inestimabilità e dell’unicità di ogni momento del presente.