Roaster in gesso – Theodore Géricault

Roaster in gesso   Theodore Géricault

A prima vista, il dipinto intitolato “Fornace di torrefazione del gesso” è privo di attrattiva. Inoltre, colpisce i contemporanei di Gericault con la “banale banalità” della scena presentata. Niente qui attira l’occhio dello spettatore: né cavalli radi, né una strada rotta, né una stufa del villaggio, che è coperta da una nuvola di polvere bianca.

Inoltre, l’origine di questo punto bianco non è del tutto chiara e per nulla credibile. Anche se, forse, il forno a gesso è difettoso? .. Tuttavia, senza questa nuvola bianca, l’atmosfera dell’immagine sarebbe completamente diversa. Soffi di polvere conferiscono alla composizione un’aura di mistero e persino una sorta di fantasticheria assonnata.

La nuvola può essere percepita in modo diverso, soprattutto considerando che non proviene affatto da questa fornace – forse questa è la foschia misteriosa che è caratteristica della pittura barocca da parte dei maestri, ma forse è il fumo di censes nei templi dalle tele sui religiosi un tema che Gericot ammirava così tanto ai suoi tempi.

Tuttavia, a differenza di queste opere, in cui il fumo era un elemento minore della composizione, in “Fornace…” è il motivo principale che simboleggia l’incostanza e la transitorietà della vita e associato all’elemento dell’aria. Tutto il resto nella foto sembra essere contrastato nel significato con il fumo, che simboleggia il terreno, massiccio ed eterno. Inoltre, una nuvola di fumo è l’unico punto luminoso sulla tela che “rompe” visivamente un colore monotono scuro.

Mentre l’intera scena sembra immobile, il fumo dona dinamismo e, salendo, crea un potente contrappunto composito.

Una nuvola di fumo si dissipa rapidamente. La strada rotta conduce giù. Non è vero che i pensieri di morte nascono da soli quando guardi questa immagine triste e piena di disperazione.

Il “forno per gesso” è uno degli ultimi dipinti dell’artista. Poco dopo aver terminato il lavoro su di lei, Zheriko fu confinato in un letto, dal quale non si sarebbe più alzato.