Ritratto di S. F. Shchedrin – Karl Bryullov

Ritratto di S. F. Shchedrin   Karl Bryullov

Sylvester Fedoshevich Shchedrin, figlio del professore di scultura F. F. Shchedrin, pittore paesaggista, entrò a far parte dell’Accademia di Belle Arti nel 1800, fu allievo di suo zio, Semyon Fedorovich Shchedrin, e poi, dopo la sua morte, M. М. Ivanova, nel 1808, ricevette una piccola medaglia d’argento per i suoi progressi nel disegnare dalla vita e nel 1809 per dipingere una piccola medaglia d’oro. Si laureò al corso accademico nel 1812 con il titolo di artista della classe XIV e con una grande medaglia d’oro.

Avendo acquisito insieme al premio il diritto di viaggiare in terre straniere a spese del tesoro, a causa di circostanze politiche non vi fu inviato fino al 1818. Da quest’anno tutta la sua attività è proseguita in Italia. Visse alternativamente a Roma, a Napoli e nei dintorni. Morì e fu sepolto a Sorrento.

I fratelli Bryullov si incontrarono con S. F. Shchedrin immediatamente dopo il loro arrivo in Italia.