Ritratto di Miss Bowles con un cane – Joshua Reynolds

Ritratto di Miss Bowles con un cane   Joshua Reynolds

Il primo presidente della Royal Academy of Arts, inaugurato nel 1768, Joshua Reynolds è il fondatore e teorico del genere del ritratto inglese. Nelle sue opere, Reynolds ripensò i principi del ritratto cerimoniale del barocco, secondo il quale l’idealizzazione dell’immagine veniva raggiunta usando tecniche puramente esterne. Nei migliori esempi, Reynolds ha cercato di catturare non solo l’aspetto del suo eroe, ma anche il suo carattere, il suo status sociale e la sua professione, raccontando allo stesso tempo una certa generalità e tipicità.

Personalità interessante dell’artista. Reindols era un vero gentiluomo, un ottimo conoscitore d’arte, un famoso intellettuale. Nella sua giovinezza, Reynolds viaggiò molto in Europa e visitò anche l’Italia, dove ebbe la fortuna di incontrare i migliori esempi di belle arti rinascimentali.

La conseguenza di questa conoscenza fu l’opinione prevalente dell’artista secondo cui i pittori italiani del Rinascimento mostrarono al mondo il più alto volo di pensiero creativo e tecnica di scrittura inaccessibile, quindi gli artisti moderni non hanno altra scelta che imitarli.

Successivamente, le sue opinioni sulla pittura di Reynolds saranno presentate in numerosi discorsi, il cui argomento principale saranno i metodi di insegnamento della scrittura e il modo di lavorare nelle arti visive. Tutto ciò permetterà in seguito di chiamare Reynolds uno dei teorici della pittura.

Molto Reynolds ha fatto aumentare lo status dell’artista, poiché per lungo tempo la pittura è stata considerata sottovalutata. Sfruttando l’opportunità di entrare nei circoli più alti della società inglese, ha fatto sforzi incredibili per influenzare l’opinione consolidata e in parte cambiarla. Tuttavia, come molti dei suoi predecessori, Reynolds considerava le esigenze sociali; pertanto, è stato principalmente impegnato nella ritrattistica, ma allo stesso tempo ha cercato di aprire nuove installazioni nel genere scelto.

La maggior parte dei ritrattisti del periodo Reynolds si basava nella loro pratica sulle esperienze del ritratto sociale di Van Dyck, dove l’eleganza, la moderazione dell’esecuzione, l’idealizzazione e la spiritualità delle immagini erano apprezzate soprattutto. Non perdendo queste caratteristiche con il resto degli artisti le cui opere incontrarono i gusti dell’aristocrazia, Reynolds, tra le altre cose, cercò di catturare nei suoi ritratti il ​​suo interesse per l’eroe, il suo personaggio e lo stato emotivo. Un riflesso della visione interiore e Reynolds raggiunge l’idealizzazione tanto necessaria.

Per tutta la vita, Reindols dipinse oltre duemila ritratti. Allo stesso tempo, il merito principale dell’artista è che ogni volta ha usato nuovi mezzi per risolvere il problema. Nella galleria di persone create dall’inglese – ammiragli e scrittori, architetti e rappresentanti della nobiltà, persino bambini.

Una di queste opere – il dipinto “Ritratto di Miss Bowles con un cane”, che è conservato in una delle collezioni private di Londra.

Uno dei metodi con cui l’artista introduce l’originalità nel ritratto consiste nell’aumentare l’intimità. Reynolds potrebbe rappresentare il suo personaggio mentre gioca con i bambini o a un tavolo in uno studio, ma più chiaramente questa sfaccettatura del talento del pittore è stata rivelata quando si scrivono ritratti di bambini. Tale è il ritratto di Miss Bowles.

Reynolds nel lavoro è sempre stato un contatto psicologico molto importante con l’eroe. I contemporanei mostrano che l’artista, prima di iniziare a dipingere un ritratto di una ragazza, ha da tempo conquistato la sua fiducia. Un giorno a cena, si sedette appositamente con lei e nascose inaspettatamente il suo piatto quando la giovane donna fu distratta per un breve periodo.

Quindi fece diligentemente finta di cercare il “mancare”, quando improvvisamente, come a fuoco, lo trovò e lo riportò al suo posto. La ragazza era felice, e se fosse necessario dirlo, con quale gioia ricevette la notizia che avrebbe presto posato per lui.

Nel caratterizzare le giovani modelle, Reynolds è di grande importanza per l’ambiente circostante. Nel lavoro di cui sopra, si concentra sul rapporto tra il bambino e l’animale, forse per la prima volta introducendo questa immagine nelle arti visive, facendo appello soprattutto all’età di due adorabili creature viventi. È qui che nasce la pienezza semantica del ritratto. Sincerità, devozione reciproca ed entusiasmo dei bambini: cosa potrebbe esserci di meglio di qualità simili, qualità che purtroppo una persona perde, lasciando il posto a un tempo spietato.