Ritratto di gruppo della società dei tiratori di Amsterdam – Jacobs Dirk &;; nbsp

Ritratto di gruppo della società dei tiratori di Amsterdam   Jacobs Dirk &;; nbsp

Nel XVI secolo, un ritratto di gruppo apparve nel ritratto dei Paesi Bassi, che in seguito si diffuse nel nord del paese. L’emergere di un ritratto di gruppo è associato ad un aumento dell’autocoscienza dei borghesi e alla formazione in essi di un senso di comunità di classe e interessi commerciali.

Uno dei fondatori del ritratto di gruppo fu Dirk Jacobs. L’Hermitage “Group Portrait of the Corporation of Amsterdam Shooters” della collezione del conte Bruhl è un’opera giovanile di questo genere. L’immagine di Dirk Jacobs mostra i membri della corporazione dei fucili.

Le funzioni principali di tali organizzazioni erano la protezione dell’ordine pubblico e la protezione della città dai nemici esterni. Tali ritratti furono collocati nel municipio e ora si trovano raramente nelle collezioni dei musei. Le frecce sono vestite con gli abiti della loro corporazione: un impermeabile rosso e blu e un berretto piatto nero. Le loro figure sono disposte su tre file, una sopra l’altra.

Al centro è assegnata la testa della gilda nella corazza e con un moschetto in mano. Un artiglio d’aquila, l’emblema di una corporazione, è raffigurato sul mantello di uno degli uomini in primo piano.

L’immagine mostra persone di età, aspetto e temperamenti diversi, ma sono uniti dalla comprensione del significato sociale della loro squadra e dall’orgoglio di appartenervi. Il desiderio di catturare quante più persone possibile su una tela è dettato dalla praticità dei clienti: è noto che il pagamento dei ritratti di gruppo ordinati dalle corporazioni è stato effettuato da ogni persona ritratta separatamente e il valore della tassa dipendeva dal posizionamento; Il più costoso era il primo piano. L’abilità di Dirk Jacobs si è manifestata nella capacità di fornire un ritratto psicologico individuale di ogni immagine.