Ritratto di A. A. Chelischev – Orest Kiprensky

Ritratto di A. A. Chelischev   Orest Kiprensky

Kiprensky sviluppa il suo stile quando una chiara individualità di una personalità concreta si combina con le caratteristiche tipiche dell’epoca – “segni dei tempi”. Pertanto, anche nel ritratto dei bambini di Chelishchev, che viene costantemente confrontato con Petya Rostov, c’è una tensione nel periodo prebellico.

La combinazione di colori vivaci nei vestiti del ragazzo – blu intenso, scarlatto, bianco – e nero, con quasi nessun luccichio, crea un’immagine che unisce la spontaneità di un bambino e la serietà di un adulto. L’artista sembrava predire lo straordinario destino del suo eroe. All’età di quindici anni, A. A. Chelishchev aveva già partecipato alla guerra patriottica del 1812 e raggiunse Parigi tra i ranghi dell’esercito russo.