Ritratto dell’arciduca Alberto – Peter Rubens

Ritratto dellarciduca Alberto   Peter Rubens

Albrecht VII – chiamato anche Albert, arciduca d’Austria; tipo di Il 13 novembre 1559, il sesto figlio dell’imperatore Massimiliano II, fu allevato alla corte di Filippo II di Spagna. Come figlio minore, fu assegnato al clero e nel 1577 era già cardinale, quindi arcivescovo di Toledo e dal 1584 al 1596. viceré del portoghese.

Nel 1596 fu nominato governatore di Filippo II nei Paesi Bassi, dove rimase fino alla sua morte come rappresentante della monarchia spagnola, adempiendo a questo dovere con tatto e dignità. La lunga guerra con la Francia, alla quale prese parte con successo, si concluse con la pace conclusa a Verviers.

In questo periodo, Filippo II portò avanti il ​​suo piano: dare maggiore indipendenza ai Paesi Bassi; A tal fine, trasferì i suoi diritti sovrani in questo paese a sua figlia Isabella e predeterminò la sua mano all’arciduca Albrecht, che lasciò il clero e portò l’Infanta nei Paesi Bassi come coniuge. Le attività militanti di Albrecht non cessarono con la conclusione della Pace di Verviersky, poiché la guerra con le province cadute era ancora in corso.

Le battaglie di Albrecht Moritz di Orange per il possesso di Nyuport e l’assedio di Ostenda, che riuscì a prendere solo dopo oltre tre anni, nel 1604, sono particolarmente note. sul benessere e la prosperità del loro paese. Morì nel mese di luglio 1621.