Rapimento dell’Europa – Claude Lorrain

Rapimento dellEuropa   Claude Lorrain

La fioritura della creatività Claude Lorrain cade negli anni ’50. XVII secolo. Durante questi anni ha creato il meglio delle sue opere.

Così, nel dipinto “Il rapimento dell’Europa”, rifletteva l’immagine piena e ricca della natura. La trama, che l’artista ha rivelato sullo sfondo del paesaggio, è servita solo come base per scrivere un panorama marino. Per diversificare l’immagine, l’artista ha anche catturato un gruppo di persone.

Gli episodi della storia, che Lorrain prendeva principalmente in prestito dalla mitologia antica o dalla Bibbia, a volte non venivano scritti dal maestro stesso, ma da altri artisti. La composizione magnificamente costruita del paesaggio ha permesso a Lorren di creare una sensazione di spazio, spaziosità e raggio di luce, ammirando gli ammiratori del suo lavoro.

Il fogliame degli alberi al centro della composizione sembra leggero, come se fosse penetrato dalla luce solare. Navi d’albero, montagne, contorni della torre in lontananza – tutto ciò è circondato da una leggera foschia d’aria. Nonostante il nome dell’immagine, un’attenta illuminazione le conferisce una sorta di lirismo, l’intera immagine respira armonia e felice pace.