Raggio di sole – Jacob van Ruysdal

Raggio di sole   Jacob van Ruysdal

Jacob van Ruysdal – il più grande pittore paesaggista olandese del XVII secolo. Era il nipote di S. van Reisdal e forse ricevette le sue prime lezioni di pittura da lui. Inizialmente, il maestro lavorò ad Haarlem e nel 1648 divenne un membro della corporazione dei pittori.

Come artista, è stato formato interamente sotto l’influenza dei pittori di paesaggi di Harlem, ma dopo aver viaggiato attraverso l’Olanda, la Germania occidentale, ha ampliato significativamente i suoi orizzonti. Successivamente Reisdal si trasferì ad Amsterdam.

L’artista era impegnato non solo nella pittura, studiò anche medicina e nel 1676 nel Tesoro ottenne il grado di dottore in medicina. Tuttavia, né il dipinto né il campo del dottore gli hanno procurato reddito e gloria a vita. Reisdal è morto mendicante in una casa povera di Amsterdam.

Le migliori opere del maestro furono create da lui alla metà del 1650 – fine 1660. In quel momento scrisse monumentali composizioni paesaggistiche, ricche di tonalità tonali, con forme tattili di plastica, drammaticità.

Alla fine della sua vita, Reisdal si rivolse a fantastici paesaggi montani con cascate ruggenti. Tutte le opere dell’artista sono profondamente emotive, in grado di creare uno stato d’animo, come ad esempio il dipinto “Sun Ray”. Altre opere famose: “Sea Coast”. Fine del 1660 – inizi del 1670.

Hermitage, San Pietroburgo; “Mulino a vento a Wake vicino a Dursted”. 1670. Rijksmuseum, Amsterdam; “Palude”. 1660.

Hermitage, San Pietroburgo.