Primo solco – Jean-Baptiste Dreams

Primo solco   Jean Baptiste Dreams

Il predicatore più ortodosso di idee del russoismo, ispirando la direzione del sentimentalismo nell’arte e nella letteratura della fine del secolo, fu Jean-Baptiste Dreams. La pittura moralizzante di Grez alla vigilia della Rivoluzione francese ha suscitato l’atteggiamento entusiasta della critica e degli appassionati di arte illuminata, non solo in Francia, ma anche in Russia.

La grande composizione di Grez “Il primo solco” glorifica pateticamente, con entusiasmo e sentimentalmente i contadini, la cui vita è nobilitata dal lavoro nel grembo della natura. Forse la sua trama è stata suggerita dall’artista dal suo cliente – un ammiratore della filosofia di Rousseau, illuminata dal filantropo russo Conte Pyotr Andreyevich Shuvalov.

L’abitudine popolare, che dà il diritto di tenere il primo solco di un giovane che ha raggiunto la maggiore età, si trasforma in una solenne processione nello spirito della composizione Frizoobrazny dell’antico rilievo. Tuttavia, la sensibilità sentimentale dei partecipanti alla scena illustra piuttosto che tradurre le idee progressiste dell’epoca in immagini artistiche a tutti gli effetti.

I bambini ricci sono come amorini rocaille, le lacrime di tenerezza agli occhi delle bellezze rurali e della vecchiaia virtuosa, il falso pathos del gesto del padre, come un figlio d’addio, alle imprese di armi, sono eccessivamente emotive e invadenti.