Pigmalione e Galatea – Agnolo Bronzino

Pigmalione e Galatea   Agnolo Bronzino

Il più ambizioso lavoro secolare del Bronzino non è conservato. Tuttavia, conosciamo alcune delle sue piccole composizioni secolari, che formano un ramo molto interessante nel patrimonio creativo dell’artista.

In tutti i dipinti di questo tipo il Bronzino si è dimostrato un maestro nell’immagine della nudità. Una delle prime opere di Bronzino, Pigmalione e Galatea, che illustra una storia ben nota della mitologia antica, è piuttosto indicativa in questo senso.

L’Allegoria della felicità attira anche l’attenzione su di sé – una piccola immagine su rame scritta dall’artista, apparentemente per Francesca Medici intorno al 1567.