Piazza della Cattedrale al Cremlino di Mosca di notte – Alexei Savrasov

Piazza della Cattedrale al Cremlino di Mosca di notte   Alexei Savrasov

Una linea speciale nelle opere di Savrasov del 1870 è rappresentata dai suoi paesaggi urbani e moscoviti. Insieme alle immagini da lui create nelle immediate vicinanze della sua città natale, rappresentano una pagina unica della “moskvovedenie” russa, perché, a differenza delle opere della maggior parte degli altri artisti, portano un senso poetico di connessione tra l’architettura dell’antica capitale e la natura.

In alcune di queste opere, continuando la tradizione di Rabus, Savrasov raffigura Mosca di notte, quando la frenesia quotidiana si interrompe, quando la “stella con la stella parla” e la contemplazione di antichi templi provoca un senso particolarmente acuto della profondità dei secoli, il pensiero dell’eterno. Tale, in particolare, è la straordinaria opera solenne e concentrata “Piazza della Cattedrale al Cremlino di Mosca di notte”, non molto tempo fa rivelata in una delle collezioni private.

È possibile che la sua creazione fosse in qualche modo collegata alla preparazione dell’artista per la creazione di scenari per l’opera di Mikhail Glinka, Life for the Tsar.