Passeggiata: Camilla Monet con suo figlio Jean – Claude Monet

Passeggiata: Camilla Monet con suo figlio Jean   Claude Monet

Claude Monet, grazie a una visione speciale della vita, divenne l’artista più famoso e l’antenato della nuova tendenza della pittura: l’impressionismo.

Per molto tempo, Monet e la sua famiglia vivono nella piccola città di Argenteuil. Lì dipinge molti dipinti di sua moglie, Camilla. Uno di questi lavori – “Walk” – di fronte a noi. Il titolo originale completo di questo lavoro è “The Walk.

The Lady with a Umbrella”, noto anche come “Camilla Monet con suo figlio Jean”. Questo dipinto, scritto nel 1875, è una delle prime opere più famose dell’artista.

Camilla Monet è raffigurata in piedi su una collina, lo sfondo è un cielo blu con nuvole bianche. È vestita con un vestito leggero, quasi senza peso, di colore azzurro, tiene tra le mani un ombrello dal sole. La luce del sole sembra fluire da ogni parte, c’è un caldo estivo, le figure di una donna e un bambino si dissolvono in esso. Il bambino è raffigurato un po ‘separato dalla figura di una donna, quindi nulla distrae lo spettatore da Camilla.

Una brezza soffia i capelli e la gonna; nuvole, che attraversano facilmente il cielo: tutto ciò crea una sensazione di ariosità e assenza di gravità dell’intero spazio dell’immagine, aggiungendo dinamiche all’immagine.

L’artista non focalizza l’attenzione dello spettatore sulla natura, dandole il ruolo di scenario. L’immagine è incorniciata da rami di alberi ed erba nel prato, la terra e il cielo non hanno un bordo chiaro, fluiscono l’uno nell’altro.

L’immagine “Walk” regala al pubblico solo emozioni luminose e positive, irradia felicità e amore. L’artista parla del suo amore terreno, ma allo stesso tempo l’immagine stessa è effimera e irreale. La capacità di unire sulla tela questi opposti rende Claude Monet uno dei più grandi artisti del mondo.

Sfortunatamente, la felicità senza peso non durerà a lungo: in quattro anni Camilla morirà di tubercolosi, ma la sua immagine giovane e fiorente rimarrà per sempre nel cuore dell’artista e può farci piacere su molte tele di Claude Monet.