Parigi in inverno. Bourbon Quay – Albert Marquet

Parigi in inverno. Bourbon Quay   Albert Marquet

Nella seconda metà del 1900. La ricerca creativa di A. Marche lo porta all’adozione del metodo artistico dei Fauves. Ma già nel 1907, abbandonò l’espressione condizionale di questa direzione e sviluppò il proprio sistema, una caratteristica che è l’uso di combinazioni di colori più sobrie e sottili.

Dipinge paesaggi urbani, segnati contemporaneamente dall’atteggiamento distaccato e contemplativo dell’autore e dall’atteggiamento profondamente sentito nei confronti della natura. Da qualche altezza, l’artista sembra osservare il flusso senza fretta della Senna, il suo sguardo nota le linee arcuate dei ponti e le prospettive dirette delle strade.