Pantheon, la mattina dopo l’incendio – William Turner

Pantheon, la mattina dopo lincendio   William Turner

Il primo viaggio di William Turner in Gran Bretagna, durante il quale fece schizzi, principalmente legati a città, cattedrali, abbazie, ebbe luogo nel 1792. Quest’anno, la Royal Academy ha mostrato alla mostra il suo dipinto “Pantheon, Morning after a Fire”.

Il pantheon, che rappresenta la rotonda, creato secondo il modello romano, era situato in Oxford Street. Questo gregge per il pubblico locale, desideroso di divertimento. Turner, che veniva assunto per lavorare sullo scenario dell’edificio, riceveva circa quattro ghinee alla settimana, ma la cosa principale era che aveva acquisito una preziosa esperienza nella scrittura di dipinti di grandi dimensioni.

Sei mesi dopo il completamento di questo lavoro, vale a dire il 14 gennaio 1792, l’elemento fuoco distrusse senza pietà il Pantheon. Il giorno successivo, Turner fece dettagliatamente gli schizzi della struttura carbonizzata, e poi dipinse un quadro ad acquerello, che fu esposto all’Accademia.

Al fine di ottenere la massima somiglianza, l’artista ha resistito fermamente alla prova del freddo, come dimostrano i ghiaccioli raffigurati nella parte superiore dell’edificio, che apparivano dal gelo duro.